ecosistema design in mostra da Intragallery

ecosistema design in mostra da Intragallery

“Ad affiancare i paesaggi architettonici di Attianese verrà presentato in esclusiva l’innovativo design dell’architetto Mario Coppola, prima sua personale sperimentazione dopo una lunga esperienza lavorativa presso lo studio di Zaha Hadid di Londra. Gli oggetti sono realizzati attraverso tecnologie innovative e sostenibili, tra cui la stampa 3D con materiali riciclabili al 100% e la lavorazione di lastre metalliche sottili tagliate con macchine a controllo numerico tramite unrolling di superfici tridimensionali complesse.

I prodotti sono direttamente ispirati ai caratteri di continuità, molteplicità, dinamismo e leggerezza del mondo contemporaneo e propongono un design ecologico ispirato alla forma e al cinematismo del corpo umano e delle strutture naturali. La produzione è interamente Made in Italy e si basa sulla sinergia tra tecnologie innovative e l’esperienza dei migliori artigiani napoletani, molti dei quali residenti e operanti nella terra dei fuochi, custodi di una manualità d’eccezione. In questo modo si ottiene una produzione ibrida, in cui il processo industriale si sposa con l’artigianato dando vita a prodotti unici e imperfetti come gli organismi viventi.

Per contrasto, la bellezza qui non è inaspettata ma sapientemente ricercata e rivelata, attraverso una contaminazione delle forme tradizionali che getta un ponte tra lo spazio della casa e l’ambiente naturale.

L’intero lavoro sarà presentato in una pubblicazione, arricchita da un testo critico sulla periferia, dal punto di vista architettonico, redatto dal gruppo G124 costituito da un team di architetti, coordinati dall’architetto internazionale Renzo Piano.”

comunicato stampa Intragallery

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>