Luogo: Benevento, Italia

Anno: 2017

Categoria: architettura

Tipo: residenziale

Cliente: privato

Stato: progetto approvato

Area: 300 mq

Progettazione: Mario Coppola

Il progetto amplia una casa esistente aggiungendo un volume che si apre alla vallata.

Un ponte tra natura e architettura: il progetto prende forma dal paesaggio e si definisce come una natura architetturalizzata, una collina che diventa casa – o viceversa. La nuova costruzione è simultaneamente estensione del paesaggio che diviene architettura ed estensione dell’architettura che si fonde col paesaggio; perciò il progetto si definisce attraverso la medesima geometria topologica del terreno (senza giustapposizioni, sottrazioni o accostamenti di parti separate ma mediante la piega di una singola superficie), “ereditando” la continuità e la complessità (da cum-plexus, intessuto insieme) del paesaggio circostante e manifestando così un senso di continuità, di appartenenza, di simbiosi.